TRACCE FRANCESI A GORIZIA: Napoleone e i Borbone

Considerato l’incredibile successo dell’itinerario “Tracce Francesi a Gorizia” vi aspettiamo domenica 10 dicembre alle ore 16 per il secondo appuntamento con i luoghi che meglio ricordano il passaggio in città di due grandi sovrani francesi: Napoleone Bonaparte e Carlo X Borbone.

Legami storici importanti legano Gorizia alla Francia. Napoleone
Bonaparte soggiorna più volte a Gorizia risiedendo in Palazzo
de Grazia e facendone il suo quartier generale. Pochi decenni
dopo Carlo X di Borbone sceglie Gorizia come meta del suo esilio.
Con questo itinerario si o re uno strumento per conoscere
e apprezzare come Gorizia sia entrata nella grande storia europea
attraverso la visita di Villa Coronini Cronberg, Palazzo de
Grazia, Palazzo Lantieri e Palazzo Strassoldo.

Prenotazioni aperte

Iniziativa gratuita

 

LA CONTEA DI GORIZIA – Il fascino di Borgo Castello

Dove affondano le origini di Gorizia? Come vivevano uomini e donne nel Medioevo in città?

Questo itinerario mira a trovare le risposte a tali domande e a tante altre. Iniziando dal Museo del Castello scopriremo sin da subito personaggi, intrighi e lotte dell’età medioevale goriziana.

Sfrutteremo poi la posizione sopraelevata della collina per carpire con una sola occhiata il panorama che si gode da lassù: siamo geograficamente al centro d’Europa. Vi regaleremo la speciale occasione di conoscere la chiesetta di Santo Spirito, esempio più antico del tardo gotico a Gorizia. Vi sveleremo ancora i segreti e le storie che le architetture delle Case Dorn­berg e Tasso celano nella loro secolare vita. Al loro interno si trova oggi la collezione dei Musei Provinciali, con la cui visita concludiamo il percorso.

PUNTO DI RITROVO:

Castello di Gorizia, Cortile dei Lanzi

borgo Castello 36, 34170 Gorizia

INIZIATIVA GRATUITA

GORIZIA NEGLI ARCHIVI – Biblioteca Statale Isontina

Domenica 9 ottobre ore 16.00

GORIZIA NEGLI ARCHIVI
Alla scoperta delle fonti documentali della storia cittadina
La Biblioteca Statale Isontina

La frequentazione degli Archivi può essere più stimolante di quanto si pensi: attraverso i documenti conservati in questi luoghi scopriremo sfaccettature nascoste della storia e dell’arte goriziana. Domenica vi aspettiamo presso la Biblioteca Statale Isontina per un tuffo nella storia di Gorizia!
PUNTO DI RITROVO: Biblioteca Statale Isontina, via Goffredo Mameli 12, Gorizia

 

Tutte le visite guidate sono completamente gratuite
Il percorso con l’assistenza di una guida turistica abilitata durerà circa 2 ore

Posti limitati, prenotazione al numero 320 639 2571

Per informazioni: info@visitegorizia.it

archivi

Visite Guidate Gratuite per GUSTI DI FRONTIERA

Sabato 24 settembre ore 10.00 e Domenica 25 ore 10.00 e ore 16.00

LA CONTEA DI GORIZIA

Il fascino di Borgo Castello
Il successo di PISUS-Curiosando in città continua! In occasione di Gusti di Frontiera abbiamo pensato a nuovi appuntamenti e itinerari inediti.

Dove affondano le origini di Gorizia? Come vivevano uomini e donne nel Medioevo in città?

Scoprilo assieme a noi con le preparatissime guide di Curiosando in città. Iniziando dal Museo del Castello scopriremo sin da subito personaggi, intrighi e lotte dell’età medioevale goriziana.

Sfrutteremo poi la posizione sopraelevata della collina per carpire con una sola occhiata il panorama che si gode da lassù: siamo geograficamente al centro d’Europa. Vi regaleremo la speciale occasione di conoscere la chiesetta di Santo Spirito, esempio più antico del tardo gotico a Gorizia. Vi sveleremo ancora i segreti e le storie che le architetture delle Case Dorn­berg e Tasso celano nella loro secolare vita. Al loro interno si trova oggi la collezione dei Musei Provinciali, con la cui visita concludiamo il percorso.

PUNTO DI RITROVO: Castello di Gorizia, Cortile dei Lanzi, Borgo Castello, Gorizia

 

Sabato 24 settembre ore 16.00

GORIZIA NEGLI ARCHIVI

Alla scoperta delle fonti documentali della storia cittadina
La Biblioteca Statale Isontina

La frequentazione degli Archivi può essere più stimolante di quanto si pensi: attraverso i documenti conservati in questi luoghi scopriremo sfaccettature nascoste della storia e dell’arte goriziana. Sabato vi aspettiamo presso la Biblioteca Statale Isontina per un tuffo nella storia di Gorizia!
PUNTO DI RITROVO: Biblioteca Statale Isontina, via Goffredo Mameli 12, Gorizia

 

Tutte le visite guidate sono completamente gratuite
Il percorso con l’assistenza di una guida turistica abilitata durerà circa 2 orePosti limitati, prenotazione al numero 320 639 2571

CACCIA AL TESORO TRA LE VIE DI BORGO CASTELLO

Domenica 11 settembre ore 16.00

Attività per bambini

CACCIA AL TESORO TRA LE VIE DI BORGO CASTELLO

Visita guidata attiva

Età: 6–10 anni, max 15 partecipanti

Che misteri si celano tra le viuzze, i palazzi, le chiese e i giardini di Borgo Castello?

Un avventuroso percorso per bambini-detective che con giochi, indovinelli e quiz si accorgeranno di quanto sia divertente girare per la città alla scoperta di storie e curiosità.

Vi aspettiamo numerosi!

Il percorso durerà circa 2 ore.
Iniziativa gratuita
Punto di ritrovo: Castello di Gorizia, Cortile dei Lanzi, 34074 Gorizia
Posti limitati, prenotazione obbligatoria al numero 320 639 2571
Per informazioni: info@visitegorizia.it

caccia_1

CONTINUA IL SUCCESSO DI PISUS!

Nonostante il tempo atmosferico spesso non sia stato clemente, grande partecipazione e successo ha avuto la prima sezione di visite guidate, svoltasi nei mesi di marzo, aprile e maggio. I quattro itinerari, che offrono la possibilità di conoscere la città nei suoi principali momenti storici e soprattutto attraverso gli archivi documentali, hanno svelato aspetti sinora poco noti ma affascinanti di Gorizia. Il Medioevo, il periodo asburgico, la grande coesistenza di culti religiosi diversi con i loro edifici e i loro àmbiti specifici sono solo alcune delle particolarità che i visitatori hanno potuto scoprire.

Le visite, guidate dagli esperti di Scopri con Noi, sono tutte gratuite e vengono proposte in italiano, inglese, sloveno e tedesco.

Ricordandovi di prenotare la vostra partecipazione, non ci resta che augurarvi buona visita!

SVELATI I MISTERI DI GORIZIA

Città di grande fascino, che si sviluppa sulle acque dell’Isonzo, affonda le proprie radici nell’età antica. Tracce documentate fanno risalire i primi insediamenti a un castrum del I sec. a.C., anche se la “villa di Gorizia” compare citata nella donazione imperiale di Ottone III del 1001.

Gorizia riveste storicamente e geograficamente il ruolo di crocevia e punto di incontro tra i popoli latino, slavo e germanico e, in uno stupendo sincretismo, ne esibisce ancora orgogliosamente i risultati.

Ricca di monumenti e vestigia storiche, la città oggi finalmente si svela in tutto il suo fascino grazie al nuovissimo Progetto Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile (PISUS), che offre agli abitanti e ai turisti la possibilità di conoscere la storia e l’arte di Gorizia grazie alla proposta di diversi itinerari appositamente sviluppati.

I percorsi, completamente gratuiti, sono guidati da figure esperte e sono resi disponibili, oltre che in italiano, anche in inglese, tedesco e sloveno. Non mancano le proposte per i più piccoli, che vengono coinvolti stimolando le loro abilità e garantendo il massimo del divertimento.

Ricordandovi di prenotare la vostra partecipazione, non ci resta che augurarvi buona visita!